Istituto Comprensivo 20 Bologna

Didattica Digitale Integrata per gli alunni in quarantena

L’assenza di alcuni alunni posti in quarantena dal Dipartimento di Salute pubblica dell’AUSL ci ha già indotto ad avviare con successo e pieno apprezzamento dei genitori la didattica digitale integrata mista.

Data:
5 Novembre 2020

L’assenza di alcuni alunni posti in quarantena dal Dipartimento di Salute pubblica dell’AUSL ci ha già indotto ad avviare con successo e pieno apprezzamento dei genitori la didattica digitale integrata mista. Nei casi di classe in quarantena, dal secondo giorno, dopo la sanificazione dell’aula è stata attuata la DDI per tutta la classe fino alla fine della quarantena, per gli alunni che sono rimasti confinati dopo il rientro della maggior parte della classe, la DDI è proseguita fino al loro rientro in modalità mista.

La DDI è uno strumento innovativo che viene attivato dalla nostra scuola, secondo quanto previsto dalle linee guida, come attività alternativa alla didattica in presenza che resta la forma di didattica ordinaria per la scuola del primo ciclo. Il legislatore non ha previsto per la scuola del primo ciclo delle forme di didattica mista come modalità ordinaria, proprio in considerazione dei diversi stili cognitivi, dell’età degli alunni e delle loro peculiari esigenze didattiche.

Per permettere agli alunni posti in quarantena di continuare l’attività didattica e garantire interventi con caratteristiche di efficacia e qualità vengono estese a tutto l’Istituto queste misure già sperimentate con successo.

A chi è rivolta la DDI individuale in modalità mista?

I beneficiari sono solo gli alunni asintomatici, posti in quarantena o conviventi con persone poste in quarantena disposta dal DSP; è responsabilità dei genitori fornire, se la scuola non è già informata, certificazione dello stato di quarantena dell’alunno o personale. Non potranno essere accettate autodichiarazioni o richieste di deroga, né essere ammessi alunni che presentano sintomi incompatibili con l’attività didattica.

La DDI individuale non è rivolta ad alunni assenti per soggiorni fuori dall’Italia, malattie esantematiche, malanni passeggeri, difficoltà organizzative delle famiglie, isolamento precauzionale non giustificato da misure esplicitamente disposte dal DSP dell’AUSL. Non può essere rivolta, in senso stretto, neanche agli alunni definiti “fragili” da certificazioni mediche, perché in tali casi possono essere invece predisposti altri tipi di presidi didattici che fanno riferimento a Linee Guida Regionali dedicate.

Cosa significa attivare la DDI individuale in modalità mista?

La DDI in modalità mista è un insieme di misure compensative predisposte ad hoc per gli alunni a seconda dell’età e degli stili di apprendimento.

In cosa si sostanzia la DDI individuale in modalità mista?

Scuola secondaria di primo grado

Gli insegnanti della classe stabiliscono collegamenti sincroni con l’intera classe durante i momenti che reputano più didatticamente significativi, es. spiegazione, momenti di correzione, ecc. Possono essere previsti anche collegamenti in orario extracurricolare. In generale si garantiscono almeno 15 ore di DDI in modalità mista per gli alunni in quarantena. Sarà cura degli insegnanti utilizzare la piattaforma Google Classroom per comunicare le attività sincrone previste, allegare materiali di studio e mantenere viva la relazione dell’alunno con il gruppo classe.

Scuola primaria

Gli insegnanti della classe stabiliscono collegamenti sincroni con l’intera classe durante i momenti che reputano più didatticamente significativi, es. spiegazione, momenti di correzione, ecc. Possono essere previsti anche collegamenti in orario extracurricolare.

In base all’età degli alunni e alla loro maturazione personale, in stretta collaborazione con i genitori, il team docenti programma, tramite la piattaforma Google Classroom attività sincrone, fornisce materiali di studio e mantiene viva la relazione dell’alunno con il gruppo classe. Resta inteso che la valutazione di quali attività proporre all’alunno e dei tempi di collegamento restano competenza didattica in capo al team insegnanti. Non dovrà essere accolta alcuna pretesa di tempi di collegamento eccessivi che possano essere di nocumento al benessere e all’apprendimento dell’alunno, ma in maniera attenta bisogna considerare la situazione specifica contemperando il diritto all’istruzione con il diritto alla salute.

Si ricorda che DDI individuale mista è una misura di carattere emergenziale e compensativa tesa a garantire la continuità didattica e non può sostituire la didattica in presenza. 

Il Dirigente Scolastico
Prof. Agostino Tripaldi
Firma  autografa  sostituita  a mezzo stampa  ai sensi e
per gli effetti dell’art.3, c.2 D.Lgs n. 39/93

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

15 Aprile 2022, 06:56